Colors, New York

COLORS è un ristorante che emoziona, ed emoziona in modo unico al mondo, perché emoziona il suo personale, che rappresenta la voglia di rinascere, di ricostruire, di non mollare di fronte alle avversità. Il gruppo originario che l’ha fondato è interamente composto da sopravvissuti delle due torri gemelle di New York City, vi ricordate tutti quel giorno e cosa stavate facendo quando avete ricevuto la notizia. Questi ragazzi erano impiegati nel ristorante windows of the word, il ristorante più alto del mondo, al 107° piano della torre nord, vista sull’Empire State Building. Li ho conosciuti quando ero Direttore generale della CIR food, e tengo molto a raccontarvi questa storia, perché è piena di valori, di carattere e di tenacia, sia da parte dei nostri amici americani sia dell’impresa per cui ho avuto l’onore di lavorare per oltre un decennio. I dipendenti di Colors hanno incontrato CIR food, che insieme ad altre imprese cooperative reggiane ha fornito loro soldi, formazione e know how, con cui è stato possibile aprire e gestire lo start up di Colors. Questo gruppo multietnico (per questo si chiama Colors) rappresenta se stesso nei piatti del menù: mediterranei, messicani, peruviani, cileni, messicani, argentini, nordamericani; insieme al ristorante hanno fondato il Resaurant Opportunities Center United, che oggi è il sindacato dei dipendenti del mondo della ristorazione americana. Per chi come me ha lavorato per anni all’interno di ristoranti e a contatto con centinaia di chef e addetti di cucina e di sala, è stato miracoloso vedere come un gruppo di persone così diverse siano riuscite ad organizzare al di fuori della logica delle regole imposte dal proprietario del locale o di un’impresa di ristorazione strutturata. I primi passi sono stati confusi, difficile mantenere la calma, difficile rispettare i ruoli, difficile crederci. Oggi, dopo 7 anni dalla sua apertura, Colors è un luogo da visitare durante un viaggio a new york: gustate una Chilean Cevice, delle Chimichurry Meatball con la menta, e una Crab Enchilada, ma soprattutto parlate con il personale, fatevi raccontare le loro storie e il loro incontro con quegli italiani che li hanno aiutati come fanno gli amici, ovvero proprio quando ne avevano più bisogno, e con la cosa di cui c’è più bisogno nei momenti difficili, ovvero la prossimità, il lavoro, l’ottimismo, la fiducia che generano le grandi imprese. Bravi.

COLORS, NYC, 417 Lafayette St  New York City, NY, Tel. +1 212-777-8443

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...