Le dimensioni contano

images

 

Il post di oggi è un po’ impegnativo, è pieno zeppo di numeri, importanti ma difficili da seguire. Lo so, un post non si dovrebbe scrivere così, ma oggi ho deciso di trasferire tanti dati e qualche utile informazione. Se desiderate avere delle sintesi o degli approfondimenti, scrivetemi, ne parleremo insieme.

Siamo davanti a una grande torta, è il mercato potenziale internazionale per i nostri prodotti. Di quante fette è composta, quanto sono grandi, e quanto sono ricche? Conoscere le dimensioni dei mercati è il primo passo nel percorso della creazione di una strategia internazionale. Come accade a tutti i primi passi, saranno seguiti da molti altri, e molto più complessi e delicati. Ecco i numeri.

197. E’ il numero dei Paesi di cui conosciamo due dimensioni base: il PIL (Prodotto Interno Lordo, ovvero la ricchezza prodotta internamente, in tutti i settori manifatturieri e di servizi) e la popolazione (il teorico numero di potenziali clienti dei nostri prodotti e servizi). Da queste due dimensioni ne traiamo una terza, il PIL pro capite. Attenzione, sono numeri indicativi, cambiano continuamente con la rapidissima crescita dei paesi del “nuovo mondo”; inoltre i dati della popolazione si riferiscono al 2012, mentre quelli del PIL al 2011, ma ci danno un’idea generale utile allo scopo del momento, capire di cosa stiamo parlando.

Fonte: CIA World Factbook

NAZIONE/PIL – MLD $/ % /Popolazione – MIL / PIL pro capite.000$

Stati Uniti 15.290 19,05% 313,847465 48,72

Cina 11.440 14,26% 1343,239923 8,52

India 4.515 5,63% 1205,073612 3,75

Giappone 4.497 5,60% 127,368088 35,31

Germania 3.139 3,91% 81,305856 38,61

Russia 2.414 3,01% 142,51767 16,94

Brasile 2.324 2,90% 199,321413 11,66

Gran Bretagna 2.290 2,85% 63,047162 36,32

Francia 2.246 2,80% 65,630692 34,22

Italia 1.871 2,33% 61,261254 30,54

Messico 1.683 2,10% 114,975406 14,64

Corea del Sud 1.574 1,96% 48,8605 32,21

Spagna 1.432 1,78% 47,042984 30,44

Canada 1.414 1,76% 34,300083 41,22

Indonesia 1.139 1,42% 248,645008 4,58

Turchia 1.087 1,35% 79,749461 13,63

Iran 1.003 1,25% 78,868711 12,72

Australia 926 1,15% 22,015576 42,06

Taiwan 887 1,11% 23,234936 38,18

Polonia 782 0,97% 38,415284 20,36

Argentina 726 0,90% 42,192494 17,21

Paesi Bassi 713 0,89% 16,730632 42,62

Arabia Saudita 692 0,86% 26,534504 26,08

Thailandia 610 0,76% 67,091089 9,09

Sudafrica 562 0,70% 48,810427 11,51

Egitto 526 0,66% 83,688164 6,29

Pakistan 495 0,62% 190,291129 2,60

Colombia 478 0,60% 45,239079 10,57

Malesia 453 0,56% 29,179952 15,52

Belgio 419 0,52% 10,438353 40,14

Nigeria 419 0,52% 170,12374 2,46

Filippine 395 0,49% 103,775002 3,81

Svezia 387 0,48% 9,103788 42,51

Venezuela 379 0,47% 28,047938 13,51

Austria 357 0,44% 8,219743 43,43

Hong Kong 356 0,44% 7,153519 49,77

Svizzera 344 0,43% 7,925517 43,40

Ucraina 334 0,42% 44,854065 7,45

Singapore 319 0,40% 5,353494 59,59

Perù 306 0,38% 29,549517 10,36

Cile 304 0,38% 17,067369 17,81

Vietnam 304 0,38% 91,519289 3,32

Grecia 298 0,37% 10,767827 27,68

Repubblica ceca 289 0,36% 10,1773 28,40

Bangladesh 286 0,36% 161,083804 1,78

Romania 271 0,34% 21,848504 12,40

Norvegia 269 0,34% 4,70727 57,15

Algeria 267 0,33% 37,367226 7,15

Emirati arabi uniti 262 0,33% 5,314317 49,30

Portogallo 252 0,31% 10,781459 23,37

Israele 238 0,30% 7,590758 31,35

Kazakistan 220 0,27% 17,52201 12,56

Danimarca 209 0,26% 5,543453 37,70

Finlandia 198 0,25% 5,26293 37,62

Ungheria 198 0,25% 9,958453 19,88

Irlanda 184 0,23% 4,722028 38,97

Qatar 184 0,23% 1,951591 94,28

Marocco 165 0,21% 32,309239 5,11

Kuwait 156 0,19% 2,646314 58,95

Bielorussia 144 0,18% 9,643566 14,93

Slovacchia 129 0,16% 5,483088 23,53

Iraq 129 0,16% 31,129225 4,14

Ecuador 129 0,16% 15,22368 8,47

Nuova Zelanda 124 0,15% 4,327944 28,65

Sri Lanka 118 0,15% 21,481334 5,49

Angola 117 0,15% 18,056072 6,48

Cuba 114 0,14% 11,075244 10,29

Siria 108 0,13% 22,530746 4,79

Bulgaria 102 0,13% 7,037935 14,49

Tunisia 102 0,13% 10,7329 9,50

Etiopia 96 0,12% 91,195675 1,05

Uzbekistan 96 0,12% 28,39418 3,38

Repubblica dominicana 95 0,12% 10,088598 9,42

Azerbaigian 94 0,12% 9,4936 9,90

Sudan 90 0,11% 34,20671 2,63

Myanmar 84 0,10% 54,58465 1,54

Oman 83 0,10% 3,09015 26,86

Croazia 81 0,10% 4,480043 18,08

Serbia 80 0,10% 7,276604 10,99

Ghana 76 0,09% 24,652402 3,08

Guatemala 76 0,09% 14,099032 5,39

Kenya 72 0,09% 43,013341 1,67

Portorico 65 0,08% 3,690923 17,61

Tanzania 65 0,08% 46,912768 1,39

Libano 62 0,08% 4,140289 14,97

Lituania 62 0,08% 3,525761 17,58

Slovenia 59 0,07% 1,996617 29,55

Yemen 59 0,07% 24,771809 2,38

Costa Rica 56 0,07% 4,636348 12,08

Uruguay 52 0,06% 3,316328 15,68

Bolivia 52 0,06% 10,290003 5,05

Panama 51 0,06% 3,510045 14,53

Camerun 48 0,06% 20,129878 2,38

Uganda 47 0,06% 33,640833 1,40

El Salvador 45 0,06% 6,090646 7,39

Turkmenistan 44 0,05% 5,054828 8,70

Lussemburgo 42 0,05% 0,509074 82,50

Corea del Nord 40 0,05% 24,589122 1,63

Libia 38 0,05% 5,61338 6,77

Nepal 38 0,05% 29,890686 1,27

Costa d’Avorio 37 0,05% 21,952093 1,69

Giordania 37 0,05% 6,508887 5,68

Honduras 36 0,04% 8,296693 4,34

Paraguay 36 0,04% 6,541591 5,50

Lettonia 35 0,04% 2,19158 15,97

Cambogia 34 0,04% 14,952665 2,27

Bahrein 32 0,04% 1,248348 25,63

Bosnia-Erzegovina 32 0,04% 3,879296 8,25

Botswana 30 0,04% 2,098018 14,30

Afghanistan 30 0,04% 30,419928 0,99

Estonia 28 0,03% 1,274709 21,97

Trinidad e Tobago 27 0,03% 1,226383 22,02

Guinea Equatoriale 26 0,03% 0,685991 37,90

Congo (ex Zaire) 26 0,03% 73,59919 0,35

Gabon 25 0,03% 1,608321 15,54

Senegal 25 0,03% 12,969606 1,93

Georgia 25 0,03% 4,570934 5,47

Albania 25 0,03% 3,002859 8,33

Giamaica 25 0,03% 2,889187 8,65

Mozambico 24 0,03% 23,515934 1,02

Macedonia 22 0,03% 2,08237 10,56

Burkina Faso 22 0,03% 17,275115 1,27

Zambia 22 0,03% 13,817479 1,59

Brunei 21 0,03% 0,408786 51,37

Madagascar 21 0,03% 22,005222 0,95

Maurizio 20 0,02% 1,313095 15,23

Ciad 20 0,02% 10,975648 1,82

Nicaragua 19 0,02% 5,727707 3,32

Macao 18 0,02% 0,578025 31,14

Mali 18 0,02% 15,494466 1,16

Laos 18 0,02% 6,586266 2,73

Congo 18 0,02% 4,366266 4,12

Armenia 18 0,02% 2,970495 6,06

Papua Nuova Guinea 17 0,02% 6,310129 2,69

Tagikistan 16 0,02% 7,768385 2,06

Namibia 16 0,02% 2,165828 7,39

Benin 15 0,02% 9,598787 1,56

Malawi 14 0,02% 16,323044 0,86

Ruanda 14 0,02% 11,689696 1,20

Islanda 13 0,02% 0,313183 41,51

Haiti 13 0,02% 9,801664 1,33

Kirghizistan 13 0,02% 5,496737 2,37

Mongolia 13 0,02% 3,179997 4,09

Niger 12 0,01% 16,344687 0,73

Guinea 12 0,01% 10,884958 1,10

Moldavia 12 0,01% 3,656843 3,28

Bahamas 11 0,01% 0,316182 34,79

Malta 11 0,01% 0,409836 26,84

Timor orientale 10 0,01% 1,143667 8,74

Montenegro 7 0,01% 0,657394 10,65

Barbados 7 0,01% 0,287733 24,33

Mauritania 7 0,01% 3,359185 2,08

Zimbabwe 6 0,01% 12,6196 0,48

Somalia 6 0,01% 10,085638 0,59

Togo 6 0,01% 6,961049 0,86

Swaziland 6 0,01% 1,386914 4,33

Guyana 6 0,01% 0,741908 8,09

Liechtenstein 5 0,01% 0,036713 136,19

Monaco 5 0,01% 0,03051 163,88

Burundi 5 0,01% 10,557259 0,47

Sierra Leone 5 0,01% 5,485998 0,91

Suriname 5 0,01% 0,560157 8,93

Eritrea 4 0,00% 6,086495 0,66

Repubblica Centrafricana 4 0,00% 5,057208 0,79

Lesotho 4 0,00% 1,930493 2,07

Gambia 4 0,00% 1,840454 2,17

Figi 4 0,00% 0,890057 4,49

Bhutan 4 0,00% 0,716896 5,58

Andorra 3 0,00% 0,085082 35,26

Nuova Caledonia 3 0,00% 0,260166 11,53

Belize 3 0,00% 0,327719 9,15

Groenlandia 2 0,00% 0,057695 34,67

Isole Cayman 2 0,00% 0,05256 38,05

Saint Lucia 2 0,00% 0,162178 12,33

Seicelle 2 0,00% 0,090024 22,22

Antigua e Barbuda 2 0,00% 0,089018 22,47

Liberia 2 0,00% 3,887886 0,51

Guinea Bissau 2 0,00% 1,628603 1,23

Gibuti 2 0,00% 0,774389 2,58

Isole Salomone 2 0,00% 0,584578 3,42

Capo Verde 2 0,00% 0,523568 3,82

San Marino 1 0,00% 0,03214 31,11

Dominica 1 0,00% 0,073126 13,68

Saint Christopher e Nevis 1 0,00% 0,050726 19,71

Comore 1 0,00% 0,737284 1,36

Sahara occidentale 1 0,00% 0,522928 1,91

Vanuatu 1 0,00% 0,256155 3,90

Samoa 1 0,00% 0,19432 5,15

Grenada 1 0,00% 0,109011 9,17

Tonga 1 0,00% 0,106146 9,42

Saint Vincent e Grenadine 1 0,00% 0,103537 9,66

Kiribati 1 0,00% 0,101998 9,80

São Tomé e Príncipe 0 0,00% 0,183176 2,30

Isole Falkland 0 0,00% 0,00314 54,40

Palau 0 0,00% 0,021032 8,10

Nauru 0 0,00% 0,009378 5,00

Tuvalu 0 0,00% 0,010619 3,40

 

 80.245. E’ il numero di miliardi di dollari che rappresenta il PIL mondiale, calcolato nel 2011.

 24. E’ il numero dei Paesi in cui si produce l’80% del PIL mondiale. Il 12% dei Paesi produce l’80% della ricchezza mondiale. E questa una prima importante informazione.

 

Classifichiamo ora i Paesi in gruppi, in base al numero di abitanti:

 12 – Paesi con più di 100 milioni di abitanti ciascuno

12 – Paesi con popolazione tra 50 e 99,9 milioni ciascuno

61 – Paesi con popolazione tra 10 e 49,9 milioni ciascuno

112 – Paesi con meno di 10 milioni di abitanti

 

Ora classifichiamo i Paesi in gruppi, in base al reddito pro-capite:

 

39 – Paesi con reddito pro-capite superiore a 30 mila euro

52 – Paesi con redito pro-capite tra 10 e 29,9 mila euro

106 – Paesi con reddito pro-capite inferiore a 10 mila euro: 106

 

Incrociamo ora le due aggregazioni, per poter disporre di un primo quadro generale di potenziali mercati:

Mercati con alto numero di abitanti e alto reddito pro-capite: 2

Mercati con alto numero di abitanti e medio reddito pro-capite: 3

Mercati con alto numero di abitanti e basso reddito pro-capite: 7

Mercati con medio numero di abitanti e alto reddito pro-capite: 4

Mercati con medio numero di abitanti e medio reddito pro-capite: 2

Mercati con medio numero di abitanti e basso reddito pro-capite: 6

Mercati con basso numero di abitanti e alto reddito pro-capite: 7

Mercati con basso numero di abitanti e medio reddito pro-capite: 15

Mercati con basso numero di abitanti e basso reddito pro-capite: 39

Mercati con bassissimo numero di abitanti e alto reddito pro-capite: 26

Mercati con bassissimo numero di abitanti e medio reddito pro-capite: 33

Mercati con bassissimo numero di abitanti e basso reddito pro-capite: 53

 

Troppi numeri? Ripartiamo dai Paesi che producono l’80% del PIL, e vediamo il mondo in sole 12 aggregazioni:

1 – Un gruppo “Anglo”, composto da Stati Uniti, Canada, Gran Bretagna e Australia

19,952 miliardi $ di PIL (24,8% del mondo), 433 milioni di abitanti, reddito pro capite tra 36 mila e 48 mila $.

2 – Un gruppo “Cinese”

11,440 miliardi $ di PIL (14,3% del mondo), 1,3 miliardi di abitanti di abitanti, reddito pro capite tra 8 mila e 9 mila $.

3 – Un gruppo “Latino Europeo”, composto da Italia, Francia e Spagna

5,549 miliardi $ di PIL (6,9% del mondo), 173 milioni di abitanti, reddito pro capite tra 30 mila e 34 mila $.

4 – Un gruppo “Germanico”, composto da Germania, Polonia e Paesi Bassi

4,634 miliardi $ di PIL (5,8% del mondo), 136 milioni di abitanti, reddito pro capite tra 20 mila e 42 mila $.

5 – Un gruppo “Indiano”

4,515 miliardi $ di PIL (5,6% del mondo), 1,205 miliardi di abitanti, reddito pro capite tra 3 mila e 4 mila $.

6 – Un Gruppo “Giapponese”

4,497 miliardi $ di PIL (5,6% del mondo), 127 milioni di abitanti, reddito pro capite tra 35 mila e 36 mila $.

7 – Un gruppo “Orientale”, composto da Corea del Sud, Indonesia, Taiwan, Thailandia

4,210 miliardi $ di PIL (5,2% del mondo), 388 milioni di abitanti, reddito pro capite tra 4 mila e 38 mila $.

8 – Un gruppo “Sovietico”

2,414 miliardi $ di PIL (3% del mondo), 142 milioni di abitanti, reddito pro capite tra 16 mila e 17 mila $.

9 – Un gruppo “Latino Americano”, composto da Messico e Argentina

2,409 miliardi $ di PIL (3% del mondo), 157 milioni di abitanti, reddito pro capite tra 14 mila e 17 mila $.

10 – Un gruppo “Brasiliano”

2,324 miliardi $ di PIL (2,9% del mondo), 199 milioni di abitanti, reddito pro capite tra 11 mila e 12 mila $.

11 – Un gruppo “Turco”, composto da Turchia e Iran

2,090 miliardi $ di PIL (2,6% del mondo), 159 milioni di abitanti, reddito pro capite tra 12 mila e 14 mila $.

12 – Un gruppo “Arabo”

0,692 miliardi $ di PIL (0,9% del mondo), 26 milioni di abitanti, reddito pro capite tra 26 mila e 27 mila $.

Questi gruppi sono creati sulla base di una generica omogeneità culturale, peraltro continuamente messa in discussione dalle migrazioni internazionali, che rendono le culture dei Paesi sempre più trasversali (ad esempio, il nome più scelto dalle mamme dei Paesi Bassi per i propri figli nel 2012 è stato Mohamed, e non Joseph, questo ci deve far pensare in merito al crescente peso della comunità Musulmana nell’area); ci permettono quindi di immaginare una strategia basata su presunti simili bisogni dei consumatori appartenenti allo stesso gruppo, aggregando ad essi anche altri Paesi al di fuori di questa lista, come il Belgio, la Svizzera, l’Austria, il Vietnam, i Paesi Nordici e tanti altri ottimi mercati, per certi prodotti e servizi. Siamo solo all’inizio, incrociamo questi dati con i nostri prodotti e proseguiamo approfondendo tutti gli aspetti legali, sociali, culturali ed economici che ci porteranno ad effettuare le nostre valutazioni costi-rischi-opportunità e a scegliere finalmente da dove partire.

Ottimo, abbiamo percorso il nostro primo passo: troppo superficiale sarebbe prendere decisioni sulla base di questo esercizio, ma siamo entrati “dentro” il campo da gioco, pronti per  il riscaldamento. Diamoci un cinque.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...